Aeroporto, con emendamento in Senato poniamo fine al capriccio di Renzi

“Mi auguro che gli emendamenti presentati dal senatore Ferrara possano trovare la condivisione più ampia possibile tra le forze politiche che hanno a cuore i cittadini e l’ambiente dell’area attorno a Firenze. Il Dl semplificazioni è nato per velocizzare l’avvio dei cantieri delle opere utili, non certo per imporre i progetti già bocciati, primo tra tutti il potenziamento dello scalo di Peretola. Ampliare un aeroporto che già gode di un traffico passeggeri di 2,7 milioni di persone ogni anno, ma che si trova nel cuore dell’area a maggior densità abitativa della Toscana, è una follia. Anzi, un capriccio. Un capriccio che Matteo Renzi vorrebbe imporre a decine di migliaia di cittadini che vivono tra Sesto e Prato. Con questi emendamenti presentati dal Movimento 5 stelle abbiamo l’occasione di porre fine una volta per tutte a questa prepotenza, che pretende di bypassare le pronunce dei magistrati che hanno già bocciato ripetutamente questo progetto”.

Così la candidata alla presidenza della Regione per il Movimento 5 stelle, Irene Galletti, commenta il deposito di due emendamenti per modificare l’articolo 50 del Dl Semplificazioni, presentate dall’onorevole Gianluca Ferrara (m5s) in Senato. “Insieme ai candidati di Pisa, Prato e Firenze, Luca Lauricella, Chiara Bartalini e Silvia Noferi – prosegue Galletti – abbiamo segnalato da subito i rischi contenuti in questo articolo del decreto e voglio ringraziare il senatore Ferrara per aver risposto prontamente. Avevamo detto che avremmo fatto di tutto per bloccare quella norma e, come spesso ci capita, abbiamo mantenuto la parola”.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Irene Galletti

Irene Galletti

Candidata alla Presidenza della Regione Toscana