Lavoro, basta contributi a pioggia. Serve una cabina di regia per spendere i 265 milioni per l'emergenza Covid

La buona notizia è che, grazie a un accordo col governo, sono in arrivo in Toscana 265 milioni di euro dall’Europa, di cui 141 destinati alle Pmi. Uno dei primi atti del nuovo presidente dovrà essere quello di costituire una cabina di regia che ci permetta di indirizzare queste risorse dove c’è davvero bisogno. Dobbiamo costruire un modello di sviluppo differente da quello attuale che dal 2008 mostra tutti i suoi limiti. Basta con i contributi a pioggia, serve un piano sostenibile e serve subito.  La priorità sono i contributi a fondo perduto per le imprese. Risorse che devono essere modulate sulla base dei mancati incassi durante il covid e post covid. Il resto dei 114 milioni in arrivo per le pmi dovrà però essere indirizzato a cambiare i modelli di sviluppo e rendere le aziende più competitive e capaci di penetrare i mercati più delicati. Per questo, oltre alle categorie economiche e sindacali, servono economisti e esperti di innovazione al tavolo. Altrimenti rischiamo ancora una volta di gettare al vento un’occasione d’oro per far cambiare passo alla Toscana.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Irene Galletti

Irene Galletti

Candidata alla Presidenza della Regione Toscana