PMI e Partite iva, istituiamo in Regione un fondo vincolato per le emergenze

Istituire un fondo regionale per le emergenze, da destinare al sostegno delle piccolissime, piccole, medie imprese e alle partite iva in situazioni particolari. È questa la proposta che ho lanciato all’indomani del primo convegno dell’Apit, Associazione Partite Iva Toscana, organizzato a Pontedera. Tutti noi sappiamo bene che il made in Tuscany è unico al mondo e deve la sua caratterizzazione proprio al know-how apportato dalle piccolissime, piccole e medie imprese. Ma la salvaguardia di queste realtà, così come dei professionisti e delle partite iva, non deve essere solo prerogativa nazionale, la Regione Toscana deve fare la sua parte. Per questo abbiamo pensato a un fondo cuscinetto da attivare in caso di situazioni particolari di emergenza per garantire alle imprese, anche quelle agricole, una boccata d’ossigeno immediata. Un fondo vincolato il cui budget, se a fine anno non viene speso, non può essere distratto su altri capitoli ma deve andare a costituire la base per l’anno successivo. È il solo modo che abbiamo per non farci cogliere di sorpresa dalle emergenze e tutelare davvero il lavoro, dipendente e autonomo.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Irene Galletti

Irene Galletti

Candidata alla Presidenza della Regione Toscana