Ristoratore suicida, Galletti: "Un dramma. Bisogna modulare i canoni di locazione in base agli incassi"

Grazie all’intervento del governo e all’impegno della ministra Lucia Azzolina, in Toscana sono in arrivo quasi 53 milioni di euro, di cui 20 milioni sul 2020 e il resto sul 2021, per assumere ulteriori insegnanti e personale non docente per scongiurare così classi pollaio e accorpamenti. Il decreto interministeriale di riparto delle risorse è del 10 agosto e quindi mi aspetto che la Regione si sia già attivata con l’Ufficio scolastico regionale per procedere con la ripartizione delle unità di personale alle singole scuole, con le conseguenti assunzioni. Anche perché in questi ultimi mesi ci sono arrivate numerose segnalazioni di dirigenti scolastici in difficoltà, costretti a creare classi accorpate con oltre 30 alunni. E questa, con i contagi in salita, è ovviamente una situazione da scongiurare in ogni modo, per motivi sanitari, oltreché didattici. Si proceda subito quindi con l’assegnazione del personale e con le assunzioni necessarie per dare risposte concrete alle nostre scuole e alle famiglie.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Irene Galletti

Irene Galletti

Candidata alla Presidenza della Regione Toscana